“Quando si parla di ictus in particolar modo, prevenire è davvero meglio che curare – spiega il Dottor Luca Luigi Manetti (Responsabile del Pronto Soccorso dell'Ospedale San Carlo di Nancy di Roma - non solo perché la prevenzione è l’arma più importante per tenere sotto controllo i fattori di rischio che possono provocarne l’insorgenza, ma anche perché l’ictus rappresenta la prima causa d’invalidità nel nostro paese”.

Sabato 19 maggio Data Medica organizza un Open Day con consulti alla tariffa agevolata di € 30 proprio per la prevenzione cerebrovascolare: si andranno a valutare la familiarità e lo stile di vita per intervenire in tempo soprattutto quando si presentano obesità, ipertensione, ipercolesterolemia, diabete o condizioni genetiche come la trombofilia, l'iperomocisteinemia e le sindromi autoimmuni.

Una giornata interamente dedicata alla prevenzione, dunque, che può essere primaria, per persone che non hanno mai avuto una manifestazione clinica, o secondaria, per chi ha già avuto un ictus o una TIA (Attacco ischemico transitorio).

Si contano circa 19 mila casi ogni anno di ictus, di cui il 20% sono recidive. Insorge in maniera improvvisa e si parla di ictus ischemico quando le arterie cerebrali vengono ostruite dalla graduale formazione di una placca aterosclerotica e/o da un coagulo di sangue. L’ictus ischemico si distingue da quello emorragico che invece avviene quando un’arteria del cervello si rompe, provocando così un’emorragia intracerebrale. L’ipertensione è quasi sempre la causa di questa forma gravissima di ictus.

I sintomi
includono disturbi della parola, difficoltà a muovere uno o due dei quattro arti, disturbi del campo visivo, stati confusionari, asimmetria del volto. La TIA si differenzia dall’ictus ischemico per la minore durata dei sintomi (inferiore alle 24 ore, anche se nella maggior parte dei casi il TIA dura pochi minuti, dai 5 ai 30 minuti). Si stima che il 40% delle persone che presenta un TIA, in futuro andrà incontro ad un ictus vero e proprio.

Prenota il tuo consulto durante l'Open Day di sabato 19 maggio.